Certo, Copenhagen la conosciamo tutti: Christiania, Amalienborg, Charlottenborg, Tivoli e le sue magie, la Piccola Sirenetta… tutto visto! Ma Ørestad?

Vale senz’altro una visita questa nuova zona della città dove il fior fiore degli architetti europei si è scatenato: edifici terrazzati che richiamano opere di Escher, garage abitabili dai colori shocking, case giallo-limone con finestre curiose, elementi architettonici decisamente stravaganti, come i balconi „a spicchio di torta“ della VM House e un “diamante nero“, la biblioteca reale di Copenhagen.

Curiosi? Andate alla nostra galleria di Ørestad
Video Stock editoriali di Framepool