Partiamo dalla buona notizia: presto la canzoncina che quasi tutto il mondo canta per augurare buon compleanno – stiamo naturalmente parlando di “Happy Birthday to You” – entrerà probabilmente nel pubblico dominio. E, intanto, i sono stati sottratti alla Warner/Chappell Music … una festa, e non solo per chi compie gli anni! Ora Marilyn Monroe potrà cantare per il presidente?

Ed eccoci alla cattiva notizia: no! La sentenza del tribunale di Los Angeles implica esclusivamente la possibilità di utilizzare gratuitamente la canzone più cantata del mondo alla prossima festa in azienda – almeno finché restano da chiarire i diritti d’autore, cioè fino alla fine del 2016, quando saranno trascorsi settant’anni dalla morte dell’autore. Allora saranno contenti soprattutto registi e videomaker, costretti finora a sborsare notevoli somme per qualche secondo di Happy Birthday.

Finché invece i diritti della canzoncina restano vaghi, noi possiamo chiarire secondo le vostre esigenze individuali quelli dello show per il compleanno di J.F.K., del quale abbiamo in stock la versione censurata > qui

> Scoprite di più sulle licenze